Torna in homepage www.vincenzomanzoni.com
Homepage personale e blog di Vincenzo Manzoni
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Cerca con GoogleCerca con Google   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati   Feed AtomFeed
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Italia.it
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> L'angolo di Leonardo Da Vincienzomanzoni.com
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
antonio
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 18/02/06 12:07
Messaggi: 396

MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 11:20 am    Oggetto: Italia.it Rispondi citando

Oggi hanno acceso Italia.it

Che ne pensate?

A mio parere è una bellissima iniziativa e l'implementazione è stata ottima!
La prima obiezione che mi si farà sarà il costo: la mia personale opinione è che si sono stati spesi tanti soldi ma considerando i costi (l'elaborazione dei contenuti è il problema non il sistema) si ridimensionano alquanto... Mi piacerebbe sapere quale sarà il ritorno economico di questa iniziativa!

Sui blog non sembra ci sia nessuno contento di questo sito: in pieno stile "lamentosità italiana".

che mi dite?? e ovviamente il link: http://www.italia.it/

ps: il sito è lentissimo... spero sia per un carico di punta iniziale e non un problema cronico!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Luca
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 16/02/06 16:29
Messaggi: 534
Residenza: Dalmenland

MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

La canzonetta iniziale la leverei.
_________________
Pota te...faga cos'è ???!!! ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
vinz
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/12/03 12:56
Messaggi: 6648
Residenza: San Pellegrino Terme (Bergamo)

MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 11:41 am    Oggetto: Rispondi citando

Antonio, specifico che il costo del portale si aggira intorno ai 40 milioni di €.

L'iniziativa è buona: per prova ho cercato San Pellegrino Terme e mi sono comparsi tutti gli alberghi del paese.

Sul <edit> quasi tutti i commenti sono stati negativi; ho l'impressione che la gente, prima di parlare, non abbia riflettuto sui costi di cui parli tu, anche se comunque sono stati spesi tanti soldi.
_________________
Let the future tell the truth and evaluate each one according to his work and accomplishments. The present is theirs; the future, for which I really worked, is mine.
Nikola Tesla
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Giorgio
Utente adulto
Utente adulto


Registrato: 08/01/04 19:19
Messaggi: 1793
Residenza: Sedrina (Bergamo)

MessaggioInviato: Ven Feb 23, 2007 2:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche secondo me l'iniziativa è molto buona!
E' un'ottima idea creare un portale unico per il turismo in Italia, soprattutto per poter rilanciare il turismo nel nostro Paese.

Guardando il sito però devo dire che è un po' troppo lento, l'anteprima fatta in Flash (credo) è insopportabile...
_________________
Nessuno potrà viver la mia vita al posto mio, per quanto mi identifichi nel battito di un altro, sarà sempre attraverso questo cuore... - Jovanotti, "Mezzogiorno"

-- My site
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Endless
Utente adulto
Utente adulto


Registrato: 23/12/03 18:06
Messaggi: 2905
Residenza: Bergamo (provincia)

MessaggioInviato: Sab Feb 24, 2007 9:29 am    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo con la grande utilità dell'iniziativa, ma anche io ho notato gravi problemi di usabilità dovuti a dei rallentamenti insostenibili nel passare da una sezione all'altra del portale.
E poi, sinceramente, non mi pare che sia un sito da 40 milioni di euro!
Ma potrei non aver colto completamente la dimensione della cosa,quindi...
Rolling Eyes
_________________

Training autogeno: in caso di stress, eseguite il movimento in figura e ripetete:
"Amo il mio lavoro! Amo il mio lavoro! Amo il mio lavoro!"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
antonio
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 18/02/06 12:07
Messaggi: 396

MessaggioInviato: Sab Feb 24, 2007 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Endless ha scritto:
Sono d'accordo con la grande utilità dell'iniziativa, ma anche io ho notato gravi problemi di usabilità dovuti a dei rallentamenti insostenibili nel passare da una sezione all'altra del portale.
E poi, sinceramente, non mi pare che sia un sito da 40 milioni di euro!
Ma potrei non aver colto completamente la dimensione della cosa,quindi...
Rolling Eyes


sulla velocità sono d'accordo... ma qualche server in + sono pochi soldi (confrontato ai 40M€) .... infatti ora ho controllato ed è una scheggia...

hanno anche visto che hanno cambiato la intro: molto più professionale e utile questa!

una di quelle cose che fanno levitare i costi (a parte la localizzazione di tutti i contenuti in 4 lingue) è la presenza di audiovisivi!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
vinz
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/12/03 12:56
Messaggi: 6648
Residenza: San Pellegrino Terme (Bergamo)

MessaggioInviato: Lun Feb 26, 2007 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Se ne parla su Punto Informatico:

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1905861
_________________
Let the future tell the truth and evaluate each one according to his work and accomplishments. The present is theirs; the future, for which I really worked, is mine.
Nikola Tesla
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
vinz
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/12/03 12:56
Messaggi: 6648
Residenza: San Pellegrino Terme (Bergamo)

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 3:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sembra che il mega portale sul turismo italiano, italia.it, costato diverse decine di milioni di euro, sia stato chiuso dopo meno di un anno di attività.
_________________
Let the future tell the truth and evaluate each one according to his work and accomplishments. The present is theirs; the future, for which I really worked, is mine.
Nikola Tesla
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Pastacolpesto
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 19/05/04 18:47
Messaggi: 730
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 4:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

vinz ha scritto:
Sembra che il mega portale sul turismo italiano, italia.it, costato diverse decine di milioni di euro, sia stato chiuso dopo meno di un anno di attività.


Direi che con la pubblicità che ha fatto Rutelli, questo è l'epilogo naturale del sito.

http://it.youtube.com/watch?v=oQewpYCtYMA
_________________
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché..
A.Einstein
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
vinz
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/12/03 12:56
Messaggi: 6648
Residenza: San Pellegrino Terme (Bergamo)

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 4:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pastacolpesto ha scritto:
Direi che con la pubblicità che ha fatto Rutelli, questo è l'epilogo naturale del sito.

http://it.youtube.com/watch?v=oQewpYCtYMA

Ma come parla inglese? Shocked
_________________
Let the future tell the truth and evaluate each one according to his work and accomplishments. The present is theirs; the future, for which I really worked, is mine.
Nikola Tesla
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
saryna
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 03/03/04 20:19
Messaggi: 768
Residenza: san pellegrino terme

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 5:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questo sito è stato uno degli esempi di comunicazione digitale per il turismo errata, durante l'omonimo corso che ho frequentato.
Oltre al grande dispendio di energie economiche a cui avevate accennato, il sito non ha mai preso il volo, a differenza di portali meglio strutturati e di tipologia simile.
Ogni sito può avere fortuna o meno, ma credo che nel caso di un'iniziativa pubblica, sarebbe quantomeno utile, verificare e studiare una buona soluzione prima di compiere un investimento tanto azzardato... alcuni errori erano abbastanza lampanti, ovviamente per voi del settore, ma come per un possibile turista a caccia di informazioni, in cui sarebbe necessario immedesimarsi sempre, progettando siti, appunto, turistici.
_________________
L'amore è paziente, è benigno l'amore;
Non è invidioso l'amore, non si vanta l'amore,
non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse,
non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità.
Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.

dalla prima lettera ai Corinzi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
antonio
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 18/02/06 12:07
Messaggi: 396

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 7:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

saryna ha scritto:
Questo sito è stato uno degli esempi di comunicazione digitale per il turismo errata, durante l'omonimo corso che ho frequentato.
Oltre al grande dispendio di energie economiche a cui avevate accennato, il sito non ha mai preso il volo, a differenza di portali meglio strutturati e di tipologia simile.
Ogni sito può avere fortuna o meno, ma credo che nel caso di un'iniziativa pubblica, sarebbe quantomeno utile, verificare e studiare una buona soluzione prima di compiere un investimento tanto azzardato... alcuni errori erano abbastanza lampanti, ovviamente per voi del settore, ma come per un possibile turista a caccia di informazioni, in cui sarebbe necessario immedesimarsi sempre, progettando siti, appunto, turistici.
Io non la vedo così: il sito era (forse un po' pesante) ma ottimamente strutturato, bello esteticamente e con molte informazioni... Il problema di un progetto così, che non è decollato è solo politico ed economico: il magna magna tra le regioni ad accaparrarsi soldi per creare contenuti che non sono mai arrivati! Come si può dire che un sito è di successo o meno dopo un solo anno?? Io magari l'avrei anche usato: peccato che la scorsa estate non era a regime e non è arrivato all'estate successiva per poterlo usare per le nuove vacanze!

Di siti sul turismo ce n'è pieno e fanno tutti schifo perchè ognuno ha un approccio commerciale all'argomento. Un posto centralizzato che fornisce informazioni oggettive e non sponsorizzate è utilissimo.

Gli unici decenti sono quelli istituzionali; ma mi chiedo: come mai la regione toscana ha uno strumento del genere nuovo di zecca (l'anno scorso non c'era) http://www.bed-and-breakfast.toscana.it/ quando si stanno spendendo milioni di euro per spingere Italia.it! Si ritorna alla questione politica.

Sta di fatto che per me chiudere quel sito è stato il peggiore tra gli errori fatti in tutta la gestione del progetto!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Francesco
Utente adulto
Utente adulto


Registrato: 23/12/03 15:24
Messaggi: 2113
Residenza: Busnago (MI)

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 7:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

vinz ha scritto:
Pastacolpesto ha scritto:
Direi che con la pubblicità che ha fatto Rutelli, questo è l'epilogo naturale del sito.

http://it.youtube.com/watch?v=oQewpYCtYMA

Ma come parla inglese? Shocked


qui una traduzione Very Happy

http://it.youtube.com/watch?v=WUTRwG1SkVY
_________________
God is real........... unless declared integer or long
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
abaddon
Utente adulto
Utente adulto


Registrato: 05/04/04 16:32
Messaggi: 2033

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 8:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' difficile far decollare un sito dopo un anno soprattutto quando non gli viene fatta pubblicità, mai visto uno spot in tv o su giornali (se hai frettan di farlo conoscere direi che è la strada migliore...).
Per quanto riguarda i contenuti non saprei dire se ce ne era o meno, sicuramente molti hanno fatto i furbi e si son presi i soldi senza aggiungere nulla, siamo italiano dopo tutto... facciamo a gara a chi fa il più furbo...

Per me il sito ha fatto questa fine solo perchè è uscito il costo complessivo, siccome nessuno voleva accollarsi la responsabilità di una spesa del genere si ha fatto a gara per insabbiare il tutto... così ora abbiamo speso 40M di euro, non abbiamo più un sito, fra qualche settimana nessuno si ricorderà più di italia.it e fra qualche mese si spenderanno altri 40M per avere un altro bel portale sul turismo italiano che farà poi la stessa fine ^^



a saryna

il professore del tuo corso a quali erroroni strutturali/progettuali si riferiva per curiosità?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
saryna
Utente adolescente
Utente adolescente


Registrato: 03/03/04 20:19
Messaggi: 768
Residenza: san pellegrino terme

MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 9:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mmm i siti turistici non fanno tutti schifo dai! Wink
Purtroppo non è ancora ben compresa l'utilità per cui dovrebbero essere usati dai vari attori turistici. E c'è una grande varietà di operatori: dai Travel Agent, che funzionano molto bene (Expedia) ai Supplier (Ryan) che svolgono altrettanto bene il loro compito. Poi ci sono realtà miste, come ad esempio consorzi che svolgono sia un ruolo descrittivo- informativo, sia di e-commerce dei prodotti delle aziende consorziate. Infine ci sono realtà più piccolo, magari anche "amatoriali" che si interpongono fra tutte queste categorie. Dire che una di queste, sia quella che ha sempre più successo, non mi sembra sensato, ma perché ciascuna tipologia ha obiettivi diversi, che può raggiungere o meno, indipendentemente da cosa propone.
Alcune ricerche mettono in luce poi, che pochi siti fanno uso di contenuti capaci di stimolare l'attenzione del visitatore e soprattutto di stabilire con questo una certa interazione, soffermandosi così alle mera pubblicità di contenuti già utilizzati, e purtroppo banalizzati Arrow come diceva Antonio: semplice pubblicità.
Dall'altro lato però, non dovrebbero nemmeno apparire come trascrizioni di lunghe e noiose guide turistiche, perché questo non è l'obiettivo di una pagina web.
Il mio prof. non ne ha parlato moltissimo purtroppo, l'ha segnalato come un sito che non funzionava (anche se in realtà dopo un anno, beh, avete ragione pure voi a dire che non si può capire!!). Da una parte ha detto, come accennavate voi, che è stato un investimento poco felice della spesa pubblica. Dal lato più comunicativo, la mancanza di questi elementi interattivi... adesso tirano molto, anche se però a volte rischiano di essere un po' ridicoli... boh! Rolling Eyes Quindi, mi sono espressa male Embarassed , evidenziava di più gli errori di contenuto esposti e impostati in un modo troppo lontano dal turista o dal visitatore del sito, che si pone domande concrete... e che ha bisogno di sapere che esiste, che forse è proprio la cosa principale come dice abaddon.
Forse sarebbe stato utile lasciarlo sopravvivere un pochetto, proprio per vedere se poteva funzionare...
_________________
L'amore è paziente, è benigno l'amore;
Non è invidioso l'amore, non si vanta l'amore,
non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse,
non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità.
Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.

dalla prima lettera ai Corinzi


L'ultima modifica di saryna il Dom Gen 20, 2008 9:39 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> L'angolo di Leonardo Da Vincienzomanzoni.com Tutti i fusi orari sono GMT 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it